Condividi!

I millennial, ossia le persone nate negli anni ’80 e i primi anni ’90, rappresentano un’importante fetta di mercato nel settore del turismo e dei viaggi. Hanno definito un nuovo modo di vivere e conoscerli bene è fondamentale per essere pronti ad accogliere al meglio i viaggiatori moderni.

Ecco alcuni consigli per attirare i millennial nel tuo hotel.

Vendi esperienze

I millennial hanno aperto la strada ad un trend di consumo in rapida crescita tra tutte le generazioni che pone l’accento sulle esperienze piuttosto che sui beni materiali: apprezzano l’avventura, l’unicità e scoprire culture diverse quando si tratta di prenotare un viaggio. Ciò significa che devi vendere gli aspetti migliori della tua zona e aggiungere alcune semplici caratteristiche al tuo hotel che adoreranno.

Modifica le caratteristiche del tuo hotel

I millennial apprezzano i tocchi personali e le qualità esteticamente gradevoli. Pensa fuori dagli schemi: per loro, non si tratta solo della valutazione a 5 stelle del tuo hotel, ma anche del carattere delle camere e dalle sensazioni che esse suscitano.

Preferiscono un’incantevole vista panoramica piuttosto che una TV 4K Ultra HD con abbonamento a Netflix. Le tue camere non devono essere ultra moderne ma, piuttosto, uniche nell’arredamento e nella presentazione. Per conquistarli bastano semplici aggiunte come una pianta grassa, un’opera d’arte, qualche decorazione o un bizzarro regalo di benvenuto.

I millennial si reputano inoltre molto più attenti all’ambiente rispetto alle generazioni precedenti quindi rendere il tuo hotel più eco-friendly potrebbe essere il tuo prossimo obiettivo. E se hai un bar o un ristorante in loco, offri piatti vegani e birre artigianali locali che non vedranno l’ora di provare.

Promuovi la tua posizione

Il prodotto da solo non basta più per vendere: occorre includervi la destinazione, condita di esperienze. Nel quartiere ci sono locali alla moda? Offri suggerimenti, itinerari e informazioni “privilegiate” della tua area locale. Includi consigli riguardanti i siti di interesse storico e culturale da visitare, le boutique nascoste da non perdere, i mercati artigianali, i migliori caffè per la colazione e i luoghi amati dalla gente del posto perché queste sono le esperienze “Instagrammabili” che i millennial cercano quando scelgono la loro prossima destinazione.

Usa questi suggerimenti a tuo vantaggio promuovendoli online tramite il blog o sui social media. Ancora meglio, crea una partnership con un’attività locale, così i viaggiatori millennial saranno ancora più incentivati a prenotare.

Rendi la tua struttura adatta alla nuova generazione

Soddisfa i bisogni e le esigenze dei millennial garantendo una buona connessione wireless, dando la possibilità di effettuare il check-in self-service e offrendo un servizio di assistenza clienti in tempo reale tramite app. È anche fondamentale, ora più che mai, essere presenti sui social media e fare in modo che il tuo sistema di prenotazione online sia il più semplice e veloce possibile.

Ravviva la tua presenza sui social media

Non è un segreto che i millennial siano attivissimi sui social media ed è proprio qui che puoi rivolgerti ai viaggiatori della generazione Y semplicemente aggiornando le tue pagine ed investendo in una presenza forte e accattivante.

Facebook e Instagram sono due potenti piattaforme online per lanciare campagne di marketing e farsi pubblicità gratuitamente, mostrare scatti accattivanti della struttura, promuovere offerte/attrazioni locali e interagire attivamente con i folllower. Per farti notare dai millennial devi sfruttare fino in fondo le potenzialità offerte dai social media.

Rendi la prenotazione online un gioco da ragazzi

Fedeli a Internet, ai dispositivi mobile e alla comodità di entrambi, puoi essere certo che i millennial prenoteranno sempre online. Certo alcuni preferiranno le OTA ma con un po’ di persuasione puoi convincerli a prenotare direttamente.

Offri qualcosa che le OTA non possono offrire come omaggi personalizzati e offerte speciali, insieme a un sistema di prenotazione online semplice ed intuitivo che funzioni perfettamente su tutte le piattaforme. Se il tuo sito web non è ottimizzato per i dispositivi mobile più recenti, i millennial sicuramente lo abbandoneranno per cercare opzioni migliori altrove.

E allora, il tuo hotel è millennial-friendly?

Condividi!

Non perdere neanche un aggiornamento!

Iscriviti alla Newsletter di Disintermediando per ricevere in esclusiva le migliori strategie disintermediative. Non riceverai mai SPAM.

.

Disintermediare bene è possibile, basta solo conoscere ed applicare le giuste strategie

Hai bisogno di aiuto?
Raccontaci di te, della tua struttura o del tuo brand. Descrivici quali sono le tue problematiche ed i prossimi obiettivi che intendi raggiungere, saremo noi ad indicarti come potremo farlo assieme.
Contattaci cliccando qui e verificheremo insieme a te se e come possiamo aiutarti.
Salvatore Menale
Ceo Disintermediando

Articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *